23 dicembre 2012

INDIZI VISIVI (Teomondo Scrofalo)


L'analisi dell'immagine restituisce un soggetto solo che presenta evidenti segni di abbandono fisico: il capello arruffato e la triste leucotrichia del mento, unite alla sciatteria dell'abbigliamento, ci dicono di un soggetto che ha ormai perso la speranza. Un raggio di vitale luce irrompe nella scena ma il soggetto la rifugge con una espressione di fastidio, arrivando persino a togliere l'occhiale per rimanere ancor piu' solo ed abbandonato nella propria disperazione. Unica via d'uscita a questo dramma personale l'oblio rappresentato dal bicchiere (che ovviamente non puo' che essere mezzo vuoto...).
Impressionante l'analogia dell'immagine col famosissimo quadro assurto a fama mondiale a fine anni 80.


In questo secondo caso, pero', lo squallore del quadro e' stemperato dalla giovialita' dell'espressione del soggetto, che forniscono una speranza. D'altra parte gli anni 80 erano tempo di spensieratezza ed ottimismo, mentre nel nostro caso il soggetto suggerisce un vero senso di disperazione figlia dei nostri tempi.

9 commenti:

spiedo ha detto...

Ghido for President!

Anonimo ha detto...

Ghido wold champion of world champion!!
Geniale!

Mrtn

Claudio Persegani ha detto...

Ema Santo Subito!

BOB ha detto...

Ghido sotto Natale diventa più buono

paulo ha detto...

immenso ghido

Anonimo ha detto...

Casso mi ero messo la camicia migliore e il maglione della domenica...il Clan dei Vescovatini andrebbe torquemadato per giorni e giorni!

ema

Borz ha detto...

ti sono vicino.. fratello!

Anonimo ha detto...

ghido fenomenale.

lukegps

France ha detto...

Grande ghido!